ALMA, Per il più veloce

Alma è per i più veloci tempi sul giro e per le salite più ripide. Alma è per le più forti accelerazioni e le altitudini più elevate. Alma è per gli scenari più grandi, i più accaniti sostenitori e i corridori più duri. Alma è per i più agguerriti contendenti, gli atleti che non accettano altro che superlativi.

Per molti, il cross country hardtail è la più pura espressione della mountain bike. Un telaio minimalista, forse una forcella ammortizzata, comfort e controllo quanto basta per portare un ciclista dal punto A al punto B alla massima velocità. Anche con i tracciati XC di Coppa del Mondo sempre più esigenti, l'hardtail in carbonio è ancora il simbolo onnipresente delle corse. È una bici che offre tutto il necessario per vincere e niente che non serva.

Alma e Orbea non sono estranei a questa visione e hanno sperimentato un incredibile successo fin dall'inizio. Tre generazioni di Alma hanno vinto Coppe del Mondo, Campionati del Mondo e anche l'oro olimpico. Quando Alma è apparsa per la prima volta nel 2006, gli scettici che dubitavano della strana ruota 29”, hanno scosso la testa quando abbiamo lanciato la prima produzione di massa di monoscocca in carbonio 29er, a fianco di Alma 26. Abbiamo prudentemente offerto il telaio in una sola taglia, ma ciò è servito per consolidare il mantra di Alma di guardare avanti per vedere dove poter risparmiare tempo e decidere le gare.

Anni dopo, quando le 29er dominavano il mondo del XC, Alma ha colto l'occasione per creare il concetto Big Wheels, con le ruote da 27,5. BWC offre telai Alma SM e MD con ruote da 27,5 per consentire ai ciclisti più bassi una posizione del manubrio inferiore e la forma aggressiva di cui hanno bisogno, che non riuscirebbero a ottenere le 29. Alma non è mai stata “taglia unica”. Sia facendo tendenza sia in testa al gruppo, Alma ha messo l'efficienza di gara in prima linea e ne è diventata sinonimo, con dieci anni di evoluzione nelle corse di XC.

Tutto ciò ci porta alla sua quarta generazione. I grandi progressi sono stati fatti anni fa. I telai XC sono diventati così leggeri, rigidi e confortevoli che è difficile immaginare di corre su quelli che erano disponibili nel 2010. L'evolversi della tecnologia del carbonio consente a molte aziende di offrire telai eccezionali; che cosa differenzia quindi Alma 2017 dagli altri purosangue? È semplice. Si tratta di perfezionare ciò che era già eccellente e guardare avanti per offrire maggiore velocità. Alma non è solo un telaio o una dimensione della ruota. È una filosofia da corsa XC che su ogni terreno può portare indietro i secondi o addirittura i minuti.

Quando pochi fugaci secondi separano veloce da più veloce, Alma è per il più veloce.

Alma fonde peso, rigidità e comfort, perché una bici efficiente è la più veloce.

Dicono che sia il ciclista, non la bicicletta. Questa perla di saggezza è in una certa misura vera, ma nega il fatto che non tutte le biciclette da corsa da cross country siano create uguali. La miglior bicicletta non è solo leggera, rigida o comoda. Crediamo che sia una combinazione di tutte queste cose. Tra i ciclisti competitivi con simile forma fisica, la scelta di una bici che sacrifichi o ignori uno di questi tre aspetti può significare la differenza tra vincere e perdere.

Questo equilibrio è stato al centro della progettazione della nuova Alma. Abbiamo capito subito che i maggiori vantaggi nelle prestazioni sarebbero venuti dall'aumentare la rigidità torsionale e la robustezza del telaio. Cambiando le tecniche di produzione del carbonio e dei rivestimenti, abbiamo realizzato un leggero miglioramento di peso, riducendo in modo significativo la flessione torsionale. La perdita di peso di circa 30 g è ragionevole di per sé, ma se abbinata a una sezione anteriore del 20% più rigida, rende evidente sul tracciato la maggiore precisione e il migliore controllo. I nostri protocolli di prova (nella nostra fabbrica svolgiamo più di due dozzine di test oltre a quelli richiesti per la certificazione) hanno rivelato che le modifiche si sono tradotte anche in un telaio più forte. Orbea offre a prescindere una garanzia a vita, ma sapendo che una mountain bike che sarà soggetta a urti e sollecitazioni imprevedibili è più robusta e resistente, ci sentiamo più tranquilli e anche tu lo sarai.

La rigidità è importante, ma come abbiamo detto, non è niente senza la comodità. Come abbiamo migliorato l'incredibile qualità di guida di Alma? Abbiamo chiamato questo concetto di un telaio rigido ma adattabile Dynamic Structure, e diviso il telaio in una metà superiore e una inferiore. Per quanto riguarda la rigidità, abbiamo valutato la “colonna vertebrale” inferiore di Alma; il modo in cui il tubo di sterzo sfocia nel tubo obliquo, la forma del movimento centrale e le sezioni dei foderi sono i fattori chiave. Dando a tale spina dorsale sezioni trasversali più grandi e una sagomatura direzionale è possibile regolare la rigidità di Alma. Per una migliore adattabilità, ci concentriamo sulla metà superiore del telaio. I foderi posteriori obliqui della nuova Alma sono più sottili e presentano una sezione trasversale e un diametro ridotti, per fornire un elegante sostegno al tubo verticale e niente più. Il tubo orizzontale è stato appiattito per aumentare l'efficacia della curva 4×4 vicino al tubo della sella. La naturale flessibilità di queste forme più strette e piatte garantisce una pedalata fluida e dinamica, che dà la sensazione di fluttuare sui sentieri accidentati.

La curva del tubo orizzontale è fondamentale, il 4×4 è molto più che estetica. Per approfittare ulteriormente del principio Dynamic Structure e migliorare l'adattabilità nella parte superiore del telaio, Alma aggiunge un 4 ° punto nel triangolo anteriore, proprio davanti al tubo della sella. Questa tecnologia apparentemente semplice aumenta notevolmente la scorrevolezza della struttura sotto carico. La creazione di un punto di flessione naturale nel tubo orizzontale, con l'aggiunta di una quarta curva, gli consente di “estendersi” leggermente. Anche se non può essere visto normalmente, il principio di ingegneria è sostenuto da prove nel mondo reale quando applichiamo forza al reggisella e osserviamo quanto devia nella nuova Alma rispetto all'ultima generazione o ai telai dei nostri concorrenti. La nuova Alma è più rigida ai lati, alcuni grammi più leggera e un considerevole 10% più adattabile rispetto al modello precedente.

Soddisfare tutti i ciclisti, sempre

Le forcelle ammortizzate sono la preferenza della maggior parte dei ciclisti di cross country. Tuttavia vi sono persone che amano il peso ridotto, la semplicità e la precisione di una forcella rigida. Per quei ciclisti, siamo orgogliosi di presentare Spirit.

Spirit può sembrare esoterico; siamo sicuri che comporta un certo rischio statistico. Per noi, però, le filosofie di Spirit e Alma vanno di pari passo. Per i ciclisti che amano l'idea di una mountain bike da 8 kg che è perfetta per i tracciati più uniformi, una forcella in carbonio regolata in modo specifico per Alma non è solo “bella”, ma diventa essenziale.

I primi disegni di Spirit erano molto simili al prodotto finale, ma a un certo punto del processo di progettazione ci siamo ossessionati con l'idea di rendere Spirit molto più di una bella forcella per Alma. E cosa possono fare i ciclisti interessati a Spirit dopo l'acquisto delle loro biciclette? Alma, come tutta la nostra gamma da montagna, si avvale della spaziatura Boost da 110 millimetri per la rigidità che offre. Solo Boost limiterebbe il numero di ciclisti che può usare la forcella con i set di ruote più vecchi. Vi è un modo per montare uno pneumatico largo senza compromessi? La versione finale di Spirit ha spazio per gomme da 2,8″ e dispone di un intelligente kit adattatore del freno per consentire la compatibilità con Boost o con la spaziatura tradizionale da 15×100 mm. In linea con la nostra geometria BWC, Spirit è disponibile nei formati 27,5 e 29. E con 575 g comprese le parti di montaggio dei freni, Spirit non cede nulla alla concorrenza.

Così, anche se è stato progettato per Alma, Spirit è compatibile con quasi ogni hardtail a tubo dello sterzo conico ed è disponibile attraverso il programma di personalizzazione grafica MyO. Scegli tra la dozzina di colori possibili in centinaia di combinazioni da abbinare alla tua attrezzatura. È un po' di Alma per ciascuna bicicletta.

Qual è la migliore geometria per trasformare il sudore in watt?

La Geometria World Cup di Alma è nata da anni di progettazione di biciclette da XC di classe mondiale. La posizione è aggressiva, comoda e veloce. A differenza della geometria da trail che sacrifica un po' di precisione per la resistenza, quella da XC è orientata al massimo trasferimento della potenza. Gli angoli e le dimensioni sono considerati con attenzione, in una serie di taglie diverse, per aumentare il voltaggio, accrescendo l'efficienza.

La nuova Alma ha foderi più corti, altezze dello stack inferiori e un movimento centrale leggermente più basso per affrontare i terreni XC più ripidi. Gli angoli di sterzo sono regolati sulle dimensioni della ruota (27,5 o 29), ma in genere stanno diventando più rilassati, poiché discese, rocce e sentieri con radici sono sempre più comuni nei tracciati di gara.

L'incremento della spaziatura dell'asse posteriore a Boost 148 mm, rispetto ai convenzionali 142 mm, sposta la linea di catena di 3 mm verso l'esterno, aumentando lo spazio disponibile a livello del movimento centrale. La spaziatura per lo pneumatico è aumentata e vi è più spazio per corone più grandi e un deragliatore anteriore. La nuova Alma può montare pneumatici 2,4 con spazio sufficiente, un vantaggio in condizioni di terreno fangoso, con un ulteriore livello di flessibilità. Un dispositivo di ritenzione della catena integrato chiamato Chain Security è disponibile nelle configurazioni 1x e 2x per ridurre il rischio di risucchio della catena o di perdere una catena nelle configurazioni a corona singola. Inoltre, il passaggio a Boost comporta perni passanti anteriori e posteriori che offrono in assoluto le migliori caratteristiche di controllo e frenata.

Tutto ciò significa che Alma è la più veloce bici da XC che abbiamo mai creato.

Quali sono i vantaggi?

Alma è la scelta dei corridori di élite e dei ciclisti che vogliono la bici più raffinata con le migliori prestazioni; atleti che sono alla ricerca di tecnologia leader e stile, e apprezzano una bicicletta che si distingue. Alma è la bicicletta da gara del Team Luna Chix e di chiunque voglia essere il più veloce.

Etichette

Voci relative

4 years fa

Il monocorona si fa con l'Enduro

La monocorona esisteva già sulla prima bicicletta moderna. Esattamente come oggi.

4 years fa

La ruota da Enduro perfetta è quella che gira meglio

Ovvio, vero?

4 years fa

Attrezzatura da Enduro: esigenze all'altezza della massima competizione

Ore pedalando in una gara di Enduro, un paio o al massimo cinque, con tratti cronometrati che vanno dai 30 minuti a un'ora circa, alla fine però i posti sul podio si decidono in una frazione di secondi. In 5”, 15” o mezzo minuto, non di più.

Esta web utiliza cookies propias y de terceros para su correcto funcionamiento y para fines analíticos. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos.
Privacidad