Brennauer, la regina del Sachsenring

Lisa Brennauer ha conquistato il Sachsenring diventando campionessa tedesca su strada per il secondo anno consecutivo. Il percorso del campionato 2020 consisteva in 28 giri da 3,5 km sulla pista del gran premio di motociclismo.

L’ambiente di gara era teso, con tutti gli occhi puntati sulla Brennauer e le sue connazionali, Lin Teutenberg e Kathrin Hammes. 

“Siamo partite rilassate, senza dare troppo spazio alle attaccanti. Alcune cicliste hanno provato a staccarsi. Prima, la fuga di due atlete, poi tre, ma non eravamo particolarmente preoccupate”, sostiene Kathrin Hammes. 

Quando le tre cicliste sono riuscite a sganciarsi dal plotone, lo scarto di tempo era costante e gestibile. Diminuendo però i giri, il divario si è avvicinato a 2’00”. 

La Brennauer ha provato ad attaccare diverse volte, ma è stata respinta, mentre si consolidava il vantaggio delle leader; era il momento decisivo. 

“Il percorso è stato difficile, molto più di quanto mi aspettassi. Ad ogni giro c’erano 3 salite pronunciate da affrontare con parecchio slancio, ma dopo 28 giri è dura. Durante la corsa ho chiesto a Lin se fosse realmente complicato o ero io fuori forma, perché il percorso dopo tanti giri era davvero brutale”, afferma la Brennauer. 

A metà gara Hammes, Teutenberg e Brennauer hanno iniziato ad attaccare, dando del filo da torcere alle avversarie. È stato difficile fare una fuga come si deve e dopo c’erano ancora 15-20 cicliste nel plotone in grado di contendersi la vittoria finale. 

Vi era ancora un’atleta distanziata, con un vantaggio di 50 secondi nell’ultimo giro, a 3,5 km dalla fine. 

“Lin ha fatto un ottimo inseguimento per colmare il divario, poi anche Kathrin ed io abbiamo provato ad attaccare, per superare e per accelerare il plotone, perché non essendo un inseguimento organizzato, la fuga era difficile. Kathrin ha inseguito la ciclista in solitaria per gli ultimi 2 km, passando poi in testa.

Ho iniziato quindi lo sprint, raggiungendo l’avversaria nell’ultima curva a circa 350 m dalla fine, completando la volata per concludere l’ottimo lavoro fatto da Kathrin e Lin per tutta la gara. Sono estremamente orgogliosa di questa bellissima maglia dei campionati tedeschi”, afferma Lisa. 

Secondo Kathrin Hammes “è stato bello che il campionato si sia potuto svolgere nonostante la situazione attuale e, ovviamente, lo è stato ancora di più poterlo vincere. Il successo della giornata di oggi si basa interamente sul lavoro di squadra e sulla fiducia”.

La Brennauer si recherà direttamente a Plouay, per partecipare ai campionati europei, che avranno inizio con la cronometro individuale di lunedì, seguita dalla gara su strada e dalla staffetta mista, rispettivamente giovedì e venerdì. 

Voci relative

6 months fa

LISA BRENNAUER, TERZA NELLA CLASSICA GENT-WEVELGEM

La ciclista alemana del CERATIZIT – WNT Pro Cycling ha conseguido un meritorio tercer puesto en la clásica Gante-Wevelgem montada en su Orca OMX.

6 months fa

Mikel Aristi, secondo nella classica Per Sempre Alfredo

Mikel Aristi è stato sul punto di ottenere la prima vittoria dell’Euskaltel-Euskadi nella classica Per Sempre Alfredo.

6 months fa

Mikel Aristi, segundo en la clásica Per Sempre Alfredo

Mikel Aristi ha estado muy cerca de conseguir la primera victoria del Euskaltel-Euskadi en la clásica Per Sempre Alfredo.

Esta web utiliza cookies propias y de terceros para su correcto funcionamiento y para fines analíticos. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos.
Privacidad