INSIEME SIAMO PIÙ FORTI

La presentazione della Fondazione Euskadi per la nuova stagione debutta con un progetto sportivo, sociale e culturale. È un’opportunità per rivendicare i valori che caratterizzano il suo carattere perché la Fondazione Euskadi è questo, una maniera di concepire la vita.

Parliamo di un’organizzazione socio-culturale nata nel 1993 con il chiaro obiettivo di promuovere, fomentare, divulgare e sviluppare il ciclismo basco. A gestione privata, si mantiene grazie alle donazioni volontarie di oltre 1.500 soci ed enti collaboratori, fra cui Orbea.

La nostra cooperativa è orgogliosa del proprio impegno in questo progetto. Abbiamo riposto tutto il nostro cuore e tutta la nostra tecnologia al servizio del ciclismo basco. E continueremo a farlo.

UN GRANDE ENTUSIASMO

La salita di categoria (Pro Team) ci consente di disputare le gare World Tour, come la Volta a Catalunya o l’Itzulia (Giro dei Paesi Baschi). Jorge Azanza, direttore del team professionale, riconosce che “il progetto della Fondazione sta generando, ancora una volta, un grande entusiasmo. C’è un grande stimolo – ha aggiunto – e dobbiamo rispondere da guerrieri, combattivi. Sono i nostri segni distintivi”.

Juanjo Lobato, un ciclista affermato e chiamato ad essere il riferimento negli sprint, è uno degli ingaggi. “È molto difficile trovare un team con la maggior parte dei compagni residenti in un raggio di 50/80 km. È qualcosa che rafforza il sentimento d’appartenenza nel team, importante per allenarsi e ottenere risultati”.

Lo conferma il suo compagno Ibai Azurmendi: “Siamo una famiglia”, dichiara. Ibai è un ciclista di casa, formatosi presso la Fondazione e che incarna la più pura essenza del gruppo. “Per me – aggiunge – è un onore e fonte d’orgoglio indossare questa maglia arancione, uscire ad allenarmi e portare tutta la storia della Fondazione sulle mie spalle. Voglio dare il massimo e contribuire a portare l’ente nel al massimo livello.”

UMILTÀ, LAVORO, CAMERATISMO

Vogliamo continuare a crescere, ma rimanendo sempre fedeli ai nostri principi. L’obiettivo è offrire un progetto stimolante e per il futuro per le promesse del ciclismo basco, sia in ambito sportivo che personale. Così, nel 2020 rafforzeremo sia il team under 23 che la squadra femminile.

Puntare sul ciclismo femminile è esattamente una delle nostre grandi sfide. Frutto di questo impegno è stato di riuscire a far partecipare il team di ragazze della Fondazione Euskadi nel 2019.

Míriam Gardachal (21 anni) è una delle cicliste. “Il nostro obiettivo è trasmettere i valori della Fondazione sulla strada, che sono valori personali come l’umiltà, il lavoro di gruppo o il cameratismo.”

La motivazione sicuramente non manca nelle file del team under 23. Un gruppo di giovani promesse che rappresenta l’entusiasmo legato al progetto. Cicliste con un riconosciuto percorso costellato di successi ed esponenti del nostro vivaio. Ancora una volta, vivranno un sogno sulle strade dei Paesi Baschi. Il sogno di diventare professioniste e fare il salto al primo team, come ha fatto quest’anno Iker Ballarín.

MIGLIORARE LA VITA DELLE PERSONE

Come vedi, l’allusione alla formazione nel ciclismo è costante e va al di là dell’aspetto sportivo. Aspiriamo a migliorare la vita delle persone e del nostro ambiente.

In tal senso, una delle attività che porta avanti la Fondazione sono le Bicicletadas Populares (pedalate popolari). In collaborazione con i comuni, i ciclisti di qualsiasi condizione invadono le strade con un duplice obiettivo: fomentare l’impiego del trasporto sostenibile e destinare fondi a scopi solidali.

In conclusione, ci fa muovere la passione, la convinzione che la grande storia della Fondazione Euskadi è ancora tutta da scrivere. Vorremmo che anche tu ne formassi parte. Con il tuo entusiasmo, contribuirai a far diventare il ciclismo basco ancora più grande.

Etichette

Voci relative

2 years fa

Storie di scalatori: Fondazione Euskadi

La Fondazione Euskadi è una di quelle che, da decenni, scrivono le pagine di gloria nell'immenso libro del ciclismo basco

3 years fa

Andare molto lontano

La preparazione evita prestazioni scadenti. È il motto che spesso si ripete nella mente di Dean Stott; una frase di saggezza pragmatica, per non dire sistematica, rafforzata da una carriera nelle forze speciali britanniche.

7 years fa

Building Athletes

Our philosophy has always been based on growing with our athletes, nurturing long term relationships, going with them until they achieve their maximum potential.

Esta web utiliza cookies propias y de terceros para su correcto funcionamiento y para fines analíticos. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos.
Privacidad