Orbea, record di premi in Germania

Le nostre biciclette hanno ricevuto parecchi riconoscimenti da parte della stampa specializzata tedesca, una delle più esigenti d'Europa. L'ultimo è stato per Gain, vincitrice del Design & Innovation Award 2018. Questo marchio distingue le biciclette che costituiscono un risultato per il settore grazie al loro design, innovazione e rendimento.

Le riviste tedesche Granfondo Cycling, E-MountainBike ed Enduro Mountain Bike Magazine hanno riconosciuto il carattere “pionieristico” della nostra bicicletta da strada. Con le loro parole, Gain “cambierà la vita di molti ciclisti”.

I premi Design & Innovation Award sono conferiti da esperti, tester professionisti e giornalisti delle riviste GRAN FONDO Cycling Magazine, E-MOUNTAINBIKE MagazineENDURO Mountainbike Magazine, che hanno realizzato oltre 6.000 ore di prove e test per raggiungere il loro verdetto.

Qualche mese fa, anche Alma ha conquistato la Germania, dopo aver ottenuto la qualifica di “Sehr Gut” -“Ottima”– sulla rivista Bike, la rivista di riferimento delle MTB in Germania.

Stefan Loibl, tester della rivista, afferma che “questa bici non è semplicemente per pedalare; nel momento stesso in cui inizi a salire, ti senti in sella a un missile dal forte temperamento e con un'accelerazione straordinaria”. Bike indica che “la posizione di guida è specificatamente progettata per la velocità” per concludere che “anche nell'era delle migliori sospensioni e degli allestimenti elettronici, una bici rigida può essere un'ottima possibilità”.

“Bike” conferiva la stessa qualifica, “Sehr Gut”, a Occam, sottolineando che “le sue ruote da 29'' e una geometria di prima classe consentono a questa bici di discendere così velocemente da poter competere senza problemi con alcuni modelli AM in alluminio”.

“Il modello M10, fabbricato in carbonio, è altrettanto convincete e, ovviamente, è più leggero. Invece della tradizionale guarnitura, è equipaggiata con una 1×11 XT. Non vi sono montagne troppo ripide né discese impossibili. Chi pedala con i 150 mm di corsa in salita sarà ricompensato da tantissimo divertimento in discesa, su qualsiasi tipo di montagna”.

Anche la nostra Keram Asphalt 30 è stata insignita dell'etichetta di “prodotto raccomandato” da Elektrobike, la pubblicazione più importante nel settore delle biciclette elettriche del paese e una delle più rilevanti d'Europa.

Keram Asphalt 30 è una delle nostre e-bike più versatili. Concepita per pedalare su sentieri e su asfalto, l'etichetta di “Kauftipp!” -“prodotto raccomandato”- che le concede Elektrobike prende in considerazione il “potente motore”, la “facilità di guida” e la sua “estetica sportiva”. Tra i punti forti della nostra ebike includono anche la leggerezza, il funzionamento armonico del suo motore e l'equilibrato rapporto qualità-prezzo.

Ciò la rende la scelta perfetta per chi cerca una bicicletta elettrica per il tempo libero ma anche per il trasporto urbano. E possiede pure un certificato tedesco!

Katu, un “magnifico lavoro di ingegneria”

Nel 2016, la stessa rivista aveva dato alla nostra Katu 20 il voto più alto che concede nei suoi test: “Sehr Gut” (Ottimo). Tale valutazione era accompagnata anche dalla menzione come prodotto raccomandato.

In questo caso, Elektrobike evidenziava che Katu “ti permette di muoverti in città in modo veloce, grazie al magnifico lavoro di ingegneria che racchiude in sé”. Dopo aver apprezzato il suo buon rapporto qualità-prezzo, la rivista affermava che “in città è una bicicletta veloce e dalla pedalata facile grazie alla sua geometria”, per concludere definendola come “compatta, stabile, dalla pedalata equilibrata”.

E se le nostre biciclette a pedalata assistita sono ben considerate in Germania, quelle da MTB hanno fatto un vero e proprio ‘Poker d'assi’. Occam (nella sua doppia versione Trail e All-Mountain), Loki e Rallon hanno ottenuto punteggi altissimi nei test svolti dagli esperti di testate rigorose come Bike, Freeride e Mountain Bike

Occam, la bici preferita dei tester

Per Bike, la nostra Occam TR H10 è diventata semplicemente “la bici preferita del team che ha svolto il test”. Non per nulla è stata la vincitrice, divenendo bici raccomandata di BIKE. I motivi? La sua “moderna geometria”, le “diverse configurazioni” e una “grande maneggiabilità”:

“Il cuore di questo modello è il brillante ammortizzatore Fox, che utilizza alla perfezione i suoi 120 mm di corsa, rispetto ai tanti concorrenti che ne hanno di più. Non si deve poi dimenticare la moderna geometra con foderi corti (grazie al Boost), la lunghezza del tubo orizzontale e un perfetto angolo frontale che dà un'eccellente sensazione sulle discese, così come la posizione del tubo piantone, che dota la bicicletta di grande comodità pedalando in salita”, concludeva la rivista.

In quanto alla versione All Mountain di Occam, Bike le ha conferito il massimo punteggio, definendola come “una bicicletta cool equipaggiata in modo eccellente, destinata a un rider ambizioso ed esperto”. La rivista di MTB evidenzia inoltre il suo boost posteriore, che “consente foderi più corti e una geometria più compatta”. Infine, il test sottolineava che “invece di un reggisella telescopico tradizionale Orbea monta il reggisella Digit, ottenendo un grande risultato”.

Rallon: Enduro superiore

Della Rallon X Team, la rivista Freeride –che le ha consesso un 9,5– rileva la “moderna geometria, un tubo orizzontale lungo, un angolo di sterzo retto o foderi più corti rispetto ad altre bici simili. Una combinazione che funziona benissimo”. Una geometria che consente che la Rallon “acceleri rapidamente e sia perfettamente maneggiabile in curva e ad alta velocità, anche su terreni accidentati”.

Il test di Freeride conclude che “si tratta di un modello veloce, pratico e duro. Questa Rallon è molto più orientata alle discese, senza perdere nessuna delle sue prestazioni. In una sola frase: enduro superiore, con buone finiture e una sospensione ben progettata”.

Loki: fluida e agile al tempo stesso

Completa il poker di assi la nostra Loki HLTD , vincitrice del test per Mountainbike: “Una maneggevolezza fantastica, grandi componenti e tantissimo divertimento su ogni tipo di terreno” sono le motivazioni che hanno portato la nostra bicicletta più divertente a essere valutata come “Sehr Gut”. Per la rivista tedesca, “la cosa veramente incredibile è la geometria della bicicletta con gli pneumatici plus” che si traduce in “una splendida esperienza quando si pedala: è fluida e agile al tempo stesso. Su un terreno ‘normale’ o una discesa rapida, su trail zeppi di pietre o radici, la Loki risponde comunque in modo eccellente”.

Grazie a tutti i biker e alla stampa specializzata della Germania che valutano il nostro lavoro in modo così positivo! Siamo orgogliosi di una risposta del genere da parte di un paese così appassionato di bicicletta. Non bisogna dimenticare che in Germania vi è quasi una bicicletta per abitante (78 milioni di bici per 81 milioni di abitanti) e oltre il 40% la utilizza come mezzo di trasporto quotidiano…

Etichette

Voci relative

5 years fa

Orbea (r)evolution I: progettando il futuro

Rivoluzioneremo ed evolveremo i nostri impianti di Mallabia per essere più efficaci, innovatori e concorrenziali

6 years fa

Thanks for 12 months of cycling

We at Orbea would like to thank you for sharing another year with us. It's been 12 months of passion for cycling, filled with great moments that have been made possible thanks to your support.

7 years fa

The Industrial Art

With Jon Fernández and Miguel Ángel Estandía

Esta web utiliza cookies propias y de terceros para su correcto funcionamiento y para fines analíticos. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos.
Privacidad