Sfida accettata

Quando hai programmato la tappa, sapevi che sarebbe stata una giornata lunghissima: un percorso disseminato di salite sfiancati e discese con migliaia di curve, strade terribili con chissà quali sorprese. Non si tratta precisamente di ciò che la maggior parte delle persone definirebbe come divertimento, ma è sicuramente un'esperienza memorabile, monumentale, una vera e propria sfida. Non è forse questo ciò che ti motiva? Sorseggi un altro caffè e indossi i copriscarpe per ripararti dal tempo inclemente. Sta per sorgere il sole e tra poche ore inizierà a riscaldarsi l'ambiente, forse.

Sali sulla tua Avant e le dai un ultimo sguardo, prima di avventurarti nella foschia mattutina. Non vi è altra macchina in grado di aiutarti a far fronte alle dure condizioni che ti attendono. La giornata sarà lunga, e l'idea ti entusiasma.

Le sfide hanno un carattere personale. Per alcuni ciclisti, il semplice fatto di montare in sella costituisce già la più grande ricompensa. Altri desiderano sentire i nervi del gruppo, correndo su strada, mettendo alla prova le gambe e le proprie capacità gareggiando con gli altri. Ma ci sono anche quelli che vogliono eccellere e distanziarsi dal resto, per affrontare sfide maggiori, più intense e più impegnative che qualsiasi passeggiata domenicale in gruppo.

Per fare questo, abbiamo bisogno di un geometria che riduca la fatica e di un design che risparmi energia: una bicicletta perfetta per le gran fondo, epopee sui sassi e maratone su ruote che esigono il massimo grado di resistenza e di controllo. Abbiamo imparato che la differenza tra una bici che si limita a soddisfare queste condizioni e un'altra che eccelle è minima, ma Avant è progettata per ottimizzare le qualità che le conferiscono la resistenza di una bicicletta superiore. Affrontare quattro salite è importante, ma ciò può essere irrilevante se poi te ne trovi davanti altre due.

Progettare una bici per tipi duri

In passato, quando cercavamo una bici come questa, trovavamo solo biciclette da strada che a fatica potevano montare copertoni da 27c, o forse qualche bici con una geometria così verticale, che trovare una posizione comoda diventava un autentico problema. Oggi siamo in tanti a desiderare una bici veloce e confortevole, che è sorto un mercato con molta concorrenza. Questa Avant significa una nuova progettazione per la piattaforma Endurance di Orbea, il culmine di una ricerca durata anni ed anni, analizzando come una bici possa aiutarti a resistere più a lungo percorrendo più chilometri. Il peso ridotto, l'efficienza e la comodità si uniscono per fornirti un'esperienza ineguagliabile. Siamo orgogliosi di questa macchina resistente, della sua perfezione; la Avant più leggera, più efficiente e comoda che sia mai esistita..

Benché la versatilità e la maneggevolezza siano importantissime, tutti desideriamo una bici che pesi poco. Cerchiamo in ogni modo di risparmiare grammi qua e là, per ottenere anche il minimo vantaggio. Nonostante alcuni dei miglioramenti della nuova Avant siano solo dettagli, non si può certo dire lo stesso della riduzione di 200 g. Pesando così poco, meno di 1 kg, come molti telai da strada, la Avant può presupporre un risparmio di circa 3,2 watt o 15 secondi in una scalata da 20 minuti, con una pendenza del 5%. La sua struttura avanzata aggiunge fibre ad alto modulo e alta resistenza al laminato standard, per migliorare la proporzione tra rigidità e peso.

Lo stampaggio con camera gonfiabile ed elementi di poliuretano nel tubo dello sterzo e scatola del movimento centrale, eliminano le rugosità nelle zone critiche. Non dovendo rivestire tali zone per compensare difetti o imperfezioni, applicando poche lamine di carbonio e scarse quantità di resina, il peso della Avant è stato ridotto senza pregiudicarne la forza. Il minimo indispensabile di inserti in alluminio nel telaio spiega il grande risparmio di peso; in tutta la Avant troverai solo carbonio, salvo quando il metallo sia assolutamente necessario come per connessioni filettate, portaborracce o attacchi dei deragliatori.

Il peso inferiore aiuta nelle salite e ci fa sentire meglio quando alziamo la bici, ma soprattutto si tratta di un telaio più comodo che ti consentirà di pedalare tutto il giorno. Riducendo il materiale diminuisce la massa, ma la struttura di carbonio, le forme dei tubi e la progettazione del telaio sono fondamentali per costruire una bicicletta comoda che aiuti a ridurre l'affaticamento muscolare. La struttura dinamica della Avant consente una guida morbida e leggera, senza elementi che aumentino il peso, quali inserti nei tubi o elastomeri.

Grazie alla flessibilità naturale del laminato e il volume minimo di carbonio del tubo orizzontale e dei foderi, si ottiene una guida dinamica e priva di sollecitazioni che può essere facilmente percepita. Alla fine di una lunga sessione, ciò potrebbe fare la differenza tra valicare un ultimo passo o dover scendere dalla bici per superarlo. La maggiore comodità si deve in parte anche al tubo orizzontale semi-sloping di Avant. I telai con tubi orizzontali con sloping eccessivo possono essere molto delicati, poiché il reggisella è più lungo e tende alla flessione. Portato all'estremo, un telaio compatto non è particolarmente resistente alla torsione, per questo Avant ottimizza la resistenza con l'uso di un design semi-sloping, che trova l'equilibrio perfetto tra rigidità, risparmio di peso e comodità.

Un telaio confortevole dalle forme snelle nella metà superiore della struttura deve comunque trasmettere la tua potenza dalla corona alla ruota posteriore. La metà inferiore del telaio sopporta la maggior parte dei carichi di torsione e laterali. Il tubo sterzo, il tubo orizzontale e i foderi sono progettati per resistere alla torsione e trasmettere potenza alla ruota posteriore. Non vi sono dubbi, delle sezioni trasversali ampie e una grande resistenza alla flessione nella parte inferiore del telaio trasmettono i tuoi watt alla strada e generano una sensazione di trasferimento immediato della potenza.

Oltre alle caratteristiche del telaio, la forcella è un luogo eccellente per migliorare il comportamento della bicicletta. La forcella della Avant utilizza un profilo più piatto, con i bordi arrotondati e i bracci più lunghi per aumentare del 10% il grado di flessione anteriore. Tale flessibilità sull’asse longitudinale migliora l'ammortizzazione e consente alle ruote di rimanere a contatto con il terreno sui sentieri accidentati, senza rinunciare alla rigidità torsionale, che influisce sulla maneggevolezza. Saprai apprezzare questa comodità quando vedrai rovinare al suolo i tuoi compagni di corsa per il cattivo stato della stessa pavimentazione sulla quale tu ti muovi senza cadere. L'aumento dell'altezza del manubrio rispetto alla ruota è compensato dal tubo di sterzo più corto, per conservare la corretta altezza del telaio.

Una geometria con una lunga storia

La posizione più alta di Avant non è stata pensata come concessione per chi non è sufficientemente flessibile per una bicicletta da strada più aggressiva. Tale regolazione facilita un maggiore controllo sui terreni sconnessi e migliora la visibilità e la distribuzione equilibrata del peso nelle discese. Coinvolge specificatamente quei gruppi muscolari che migliorano la guida della bici su sassi e ghiaia. La geometria Endurance della Avant nasce da anni dedicati all'analisi dell'ergonomia, per aiutarti ad arrivare più lontano.

A differenza di una geometria da competizione che si centra sull'aerodinamica, l'ergonomia da endurance crea una bicicletta più facile da maneggiare e consente una maggiore resistenza. La guida è precisa e intuitiva. Gli angoli e le dimensioni sono stati attentamente selezionati per ottimizzare il comfort del ciclista. E ciò significa percorsi più lunghi.

Piccoli dettagli che fanno la differenza alla fine della giornata

Forse un solo particolare del telaio non basta per rallegrarti la giornata, ma una bici ben configurata, con le caratteristiche che ti rendono la vita più facile, può evitarti di rinunciare prima del tempo. Questi elementi non sono un elenco esaustivo dei punti forti di Avant, ma un buon esempio delle idee necessarie per creare una bici di cui tu ti possa innamorare.

¿Quali dettagli di Avant non si notano a prima vista, ma finisci per apprezzare dopo parecchi giorni in sella?

– Meccanismo di sicurezza della catena: anche con un deragliatore perfettamente regolato, la catena può cadere su terreni irregolari o cambiando una ruota. Con il protettore integrato contro la caduta della catena Chain Security (meccanismo di sicurezza della catena) potrai stare tranquillo, sapendo che la catena non finirà mai aggrovigliata sulla scatola del movimento centrale.

– BB386: Il diametro di 46 mm della scatola del movimento centrale si traduce in cuscinetti più grandi con una maggiore durata e rigidità. La compatibilità con perni da 24 mm e da 30 mm aumenta il numero di opzioni di corone e di guarniture disponibili quando desideri componenti più rigidi e leggeri.

– Spazio per il copertone: Il passaggio a copertoni più larghi si sta generalizzando, ed anche i ciclisti su strada iniziano a scegliere il comfort e la minore resistenza dei copertoni da 25C e 27C. Per dotare di maggiore versatilità la Avant, la maggior parte di copertoni da 30C può essere utilizzata con le attuali larghezze di ruote, fornendo lo spazio necessario, in ogni condizione di tempo. Se vivi in una zona dal clima secco, puoi addirittura trovare copertoni più grandi che vadano bene.

– Perno passante da 12 x 12 mm: I perni passanti, anteriore e posteriore, forniscono rigidità e sicurezza incomparabili. La posizione completamente integrata del perno consente un punto di contatto incredibilmente stabile tra la pinza e il rotore del freno a disco. Il perno posteriore da 142 x 12 mm e quello anteriore da 100 x 12 mm sono le specifiche più adottate per il disco da strada, ciò significa che la scelta dei componenti non è limitata a un sistema di perni brevettato.

La cosa più importante però è che Avant possiede la stessa garanzia a vita che offriamo per tutte le nostre biciclette.


E da tutto ciò, che cosa si evince?

Avant è per pensata per quei ciclisti che vogliono conquistare la cima con le proprie forze, che insistono davanti alle avversità, per vincere la fatica provocata dalle difficili condizioni di percorsi ancora più duri. Per prefiggersi un nuovo traguardo, cancellarlo dalla lista e intraprendere il successivo itinerario inverosimile. Abbiamo progettato la Avant per te, per dominare qualsiasi escursione su qualunque strada.

Etichette

Voci relative

3 years fa

Gain, prodotto dell'anno

Una delle riviste di attività all’aria aperta, più influente e prestigiose al mondo, l’americana Outside Magazine, ha premiato la Gain con l’eccezionale riconoscimento di “Gear of the year” (prodotto dell’anno).

3 years fa

Tempo per le maniche corte

Arriva il bel tempo e le giornate si allungano. Questo ci incoraggia a uscire di più in bicicletta e a passare più tempo in sella.

3 years fa

Presentiamo Orca con SRAM Force eTap AXS™

Tutto ciò che la tecnologia AXStm di SRAM offre, nella nuova Orca e con il nuovo gruppo Force in collaborazione con SRAM.

Esta web utiliza cookies propias y de terceros para su correcto funcionamiento y para fines analíticos. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos.
Privacidad