Orbea e Team Cofidis: inizia un 2017 molto promettente

Diamo inizio a una nuova stagione piena di entusiasmo. La terza in cui Orbea e il Team Cofidis parteciperanno insieme alle migliori competizioni del calendario World Tour. Dopo un 2016 nel quale la squadra ha collezionato 15 vittorie e 30 podi, l'obiettivo per il 2017 è stato fissato più in alto, per cercare di vincere ancora più prove di primo livello: Vuelta a España, Tour de France e classiche come la Milano-San Remo o il Tour delle Fiandre saranno quest'anno gli scenari in cui la squadra diretta da Yvon Sanquer vuole eccellere.

“Quando la stagione ricomincia, metto il contatore a zero, ed è come se non avessi mai vinto nulla in tutta la mia carriera”. Sono parole di Nacer Bouhanni, una delle migliori carte che il Team Cofidis può giocare per raggiungere i propri obiettivi. “Sono competitivo, mi piace vincere gare: è quello che mi si chiede di fare”, afferma Nacer.

Dopo un 2016 in cui ha totalizzato 11 vittorie, alcune in gare prestigiose come il Critérium del Dauphiné o la Parigi-Nizza, lo sprinter francese ha fissato i suoi orizzonti, e quelli della squadra, per il 2017: “Vincere tappe del calendario World Tour. Sarò concentrato fin dalla prima corsa con l'obiettivo di vincere prima possibile, è l'unica cosa che ho in mente”.

Roster 2017: una combinazione di gioventù ed esperienza

La squadra si è rafforzata in questa stagione con sette nuovi corridori: Dimitry Claeys, Jonas Genechten, Jimmy Turgis, Dorian Godon, Matthias Le Turnier, Anthony Pérez e Guillaume Bonnafond.

Tra loro spiccano i promettenti ciclisti belgi Dimitry Claeys e Jonas Genechten. Dimitry, di 29 anni, è arrivato nono nel Tour delle Fiandre dell'anno scorso e quest'anno mira più in alto nelle Classiche del Nord. Jonas, invece, arriva per aggiungersi a Christophe Laporte e Geoffrey Soupe come parte del plotone che farà da scorta a Nacer nella sua lotta per le vittorie di tappa. Inoltre, il belga ha già dimostrato, con la sua vittoria a Puebla de Sanabria nella scorsa Vuelta a España, che se è necessario può anche fare delle volate.

Yvon Sanquer menziona anche Dani Navarro, terzo a Mont Ventoux nello scorso Tour de France, e Nicolas Edet, altre risorse della squadra per ottenere vittorie di tappa. Non si deve poi dimenticare Luis Ángel Maté, uno dei veterani con sette stagioni nella squadra, che sarà fondamentale per sostenere la combinazione di gioventù ed esperienza del Team Cofidis.

Il Team Cofidis 2017 si completa, arrivando a 26 corridori, con Rayane Bouhanni, Yoann Bagot, Loic Chetout, Jérôme Cousin, Hugo Hofstetter, Cyril Lemoine, Stéphane Rossetto, Florian Sénéchal, Julien Simon, Anthony Turgis, Michael Van Staeyen, Kenneth Van Bilsen e Clément Venturini.

Per oliare gli ingranaggi del Team Cofidis in vista della nuova stagione, il gruppo si è riunito per un doppio stage di preparazione nelle località di Calpe e Benidorm (Alicante). Questi ritiri sono serviti per lavorare sulle dinamiche di gruppo, testare la forma fisica dei ciclisti, approntare il materiale e fissare il calendario di ogni corridore per il 2017.

La competizione, il miglior banco di prova

Come già saprai, in Orbea siamo convinti che le gare di più alto livello siano il miglior banco di prova per assicurarci di mettere a vostra disposizione delle biciclette all'altezza della vostra passione per il ciclismo.

Per questo, il Team Cofidis utilizzerà ancora Orca per disputare le tappe su strada. La sua geometria Racing è il risultato di quasi cent'anni dedicati alla progettazione di biciclette da strada da competizione e di quanto imparato insieme ai ciclisti di Cofidis negli ultimi due anni. Quello che abbiamo ottenuto è una bicicletta che aumenta la potenza sulla strada a ogni pedalata, con una guida precisa e intuitiva e un perfetto equilibrio tra capacità di risposta e stabilità.

Nella sua lotta contro il cronometro, il Team Cofidis si affiderà ancora a Ordu, la bicicletta dei record nel triathlon: con una progettazione che punta sull'aerodinamica, i miglioramenti apportati aiutano i ciclisti a pedalare più in fretta nelle tappe specifiche del calendario.

L'equipaggiamento di Cofidis è completato dal nostro casco R10: un modello unico per il suo volume compatto, la leggerezza, la ventilazione e la cover, che lo rende più aerodinamico e un perfetto alleato per i climi avversi.

Inizia una stagione promettente: Fiandre, Milano-San Remo, Vuelta al País Vasco, Parigi- Nizza, Tour, Vuelta, il Mondiale di Ciclismo su strada della Norvegia. Emozionanti sprint, fughe epiche, pavé, la battaglia per rubare alcuni secondi al cronometro, imprese incredibili sulle montagne… anche tu sei impaziente che inizi?

Etichette

Voci relative

2 years fa

Merci beaucoup VITAL CONCEPT – B&B HOTELS!

La competizione di alto livello fa parte della storia di ORBEA. Fedeli a noi stessi, la collaborazione con la squadra VITAL CONCEPT – B&B HOTELS è stato un nuovo traguardo nel nostro sviluppo.

2 years fa

Eskerrik asko, Euskadi-Murias

Per quattro stagioni, il percorso condiviso dell’Euskadi-Murias e Orbea ha regalato momenti irripetibili per il nostro ciclismo.

4 years fa

Le Classiche di primavera con il Vital Concept

Nelle prime settimane di marzo, ci siamo recati nella località belga di Nazareth, nelle Fiandre Orientali, per preparare con il Vital Concept Cycling Club uno dei grandi momenti dell'anno: le Classiche fiamminghe. Ci accompagni?

Esta web utiliza cookies propias y de terceros para su correcto funcionamiento y para fines analíticos. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos.
Privacidad