29 November, 2023

Il futuro del cambio

L’E-EDR è la coppa del mondo di enduro per bici elettriche.

Tali gare presentano alcuni dei circuiti più impegnativi per i corridori e le squadre, con discese cronometrate e speciali Power Stage con dure salite.

Inoltre offrono un’eccellente opportunità per testare e ottimizzare le nostre biciclette, oltre a valutare nuove tecnologie, e ciò è esattamente quello che stanno facendo i nostri team OOLab.

Una di queste tecnologie è il cambio automatico di Shimano. Si tratta di due sistemi differenti , AUTO SHIFT e FREE SHIFT, che fanno all’incirca ciò che il loro nome indica.

L’AUTO SHIFT

È simile a un’automobile automatica, in cui le marce cambiano in base alla velocità e alla forza con cui si pedala.

FREE SHIFT

Consente di cambiare marcia senza pedalare, utilizzando il motore per azionare gli ingranaggi che girano a ruota libera per selezionare la marcia perfetta per la sezione successiva del percorso.

Abbiamo collaborato con Damien Oton e Gabi Torralba per valutare queste tecnologie utilizzando la nostra Rise.

Tramite l’app E-TUBE di Shimano, è possibile regolare la cadenza desiderata e la reattività del cambio alla pressione sui pedali. Il feedback è stato molto positivo, tanto da considerare questa soluzione come una svolta per alcune gare.

Il futuro del cambio
Il futuro del cambio

Nelle discese cronometrate la tecnologia FREE SHIFT seleziona costantemente la marcia corretta, consentendo di sprintare nelle curve o di attaccare le brevi salite di queste sezioni.

Il bello è che consente di tenere le mani sulle manopole e di concentrarsi sulla scelta della traiettoria.

La configurazione del sistema è stata una questione di regolazione della risposta in salita, cioè della prontezza con cui il sistema vuole cambiare in risposta alla pressione esercitata sui pedali, per adattarsi alla potenza che Damien e Gabi forniscono in gara.

Ogni ciclista ha anche impostato la propria cadenza di pedalata preferita, lo Shift Timing, che per entrambi è intorno ai 74-75 giri/min.

Anche per le situazioni di gara, Damien e Gabi hanno scoperto che l’app fornisce tutte le possibilità di regolazione necessarie. Naturalmente, il bello del sistema è che, anche in modalità completamente automatica, i rider possono cambiare manualmente ogni volta che lo desiderano.

Anche per quanto riguarda i power stage, la loro opinione è stata davvero positiva. Il sistema reagisce per mantenere la cadenza scelta, consentendo di concentrarsi sulle salite.

Il futuro del cambio

“Direi addirittura che ho più potenza, perché posso tenere il manubrio con tutta la mano, il che mi permette di tirare di più e di concentrarmi sulle traiettorie”

– Damien Oton

L’aspetto sorprendente è stata la capacità del pacco pignoni e delle catene LINKGLIDE di gestire la cambiata a piena potenza, con un cambio fluido e una maggiore durata in queste condizioni estreme.

È chiaro che le tecnologie di cambio automatico di Shimano si imporranno e l’impressione del nostro team è estremamente positiva.

I vantaggi in gara sono notevoli: è possibile fornire maggiore potenza e concentrarsi sulle traiettorie. È facile configurare il sistema tramite l’app e adattarlo alle preferenze personali.

Rise M-Team

Se vuoi guidare la stessa bicicletta di Damien e Gabi, con il cambio automatico Shimano, scegli il modello M-Team.

Segui gli aggiornamenti del nostro OOLab per conoscere in anteprima tutte le tecnologie che stiamo testando.